La ricetta-riciclo per eccellenza: il salame di cioccolato

Sapete benissimo che vado matta per i biscotti, e questa volta saranno di nuovo loro i protagonisti di questa ricetta ma…in altra veste!

Capita raramente che io avanzi dei biscotti ma, ad esempio, può succedere che esageri con le infornate e quelli in fondo alla biscottiera rimangano schiacciati..oppure che faccia il tiramisù e mi rimangano dei savoiardi, che faccia la cheesecake e avanzi dei “digestive”…insomma quando mi ritrovo con almeno 200-250 gr di avanzi di biscotti mi piace fare una ricetta golosissima, che il moroso ama alla follia!

Inutile precisare che si tratta di un dolce molto calorico, con uova, burro, zucchero e cacao! (Versione senza uova in fondo) Però noi ne mangiamo un pezzettino alla volta, quasi come se fosse un’enorme barretta di cioccolato, un piccolo sfizio dopo il caffè. Fantastico da presentare alle feste, di compleanno, halloween o altra che sia…gradito sempre da tutti (dai bambini in primis, da piccola era il mio dolce preferito!)

Lo preparavo spesso con la mia mamma, si presta bene ad essere preparato con i bimbi, specie se decidiamo di farlo non in formato salame ma in formato “cakepops”, dove loro possono formare le palline e rotolarle nelle codette colorate.

dsc_0001

Ecco a voi la ricetta del salame di cioccolato

Ingredienti:

  • 250 gr di biscotti avanzati purchè secchi
  • 100 gr di burro
  • 2 uova
  • 50 gr di cacao amaro
  • 80 gr di zucchero (per me sempre di canna)
  • io ho aggiunto anche due manciate (in tutto 50 gr circa) di nocciole e mandorle, ma sono assolutamente facoltative.

Procedimento

  1. Tritare i biscotti (e la frutta secca se decidete di usarla) nel mixer, oppure, se preferite che siano più “grossolani”, pestateli con un mattarello racchiusi in un canovaccio (utile anche se volete sciogliere le tensioni!)
  2. Riporre in una ciotola, aggiungere il burro sciolto, lo zucchero, il cacao, le uova leggermente sbattute e mescolare per bene.
  3. Mettere l’impasto su della carta da forno e dare la forma di un salame (oppure palline). Avvolgere bene il tutto e mettere in freezer per due ore. Tirarlo fuori un po’ prima di servirlo.

Dopo averlo tirato fuori dal freezer conservare in frigorifero e consumare entro due-tre giorni per via delle uova crude. Altrimenti potete tirare fuori solo quello che mangerete in quel momento e riporre il resto in freezer; in questo modo si conserverà molto più a lungo.

A piacere potete spolverizzarlo con cacao amaro, zucchero a velo, ricoprirlo di cioccolato fondente e decorare con granelle di zucchero. Come dico io sempre, sbizzarritevi! E con i bimbi, c’è da divertirsi!

Non vi dico l’acquolina che avevo mentre facevo queste foto….mamma mia!

dsc_0089mod

Anche qualcun altro aveva fretta di assaggiare!! Purtroppo ho potuto concedergli solo un piccolissimo assaggio…questo a causa delle uova crude.

dsc_0122mod

Versione senza uova: a tal proposito aggiungo, dato che sono sconsigliati alimenti con uova crude per bimbi sotto i tre anni, che potete tranquillamente ometterle nella ricetta, a patto che compensiate con un altro elemento liquido, per far sì che si formi il salame. Io, in genere, aggiungo latte freddo, quanto basta per raggiungere la giusta consistenza.

Altro piccolo spunto, dato che manca relativamente poco a Natale…questa ricetta è fantastica da mettere “in a jar” ossia in barattolo. Fate tutti gli strati degli ingredienti secchi, e allegate una piccola pergamena con su scritti gli elementi da aggiungere ed i vari procedimenti. In questo caso metterete: biscotti, frutta secca, cacao e zucchero; scriverete nella ricetta di aggiungere il burro e le uova e di lasciar riposare in frezzer. Io l’ho fatto proprio l’anno scorso come pensierino, ed è piaciuto molto! Le cose fatte a mano sono sempre le più belle (e buone in questo caso!)

dsc_0100

A presto e alla prossima ricetta!

Maria Sole, #lamaninagolosablog

9 pensieri riguardo “La ricetta-riciclo per eccellenza: il salame di cioccolato

    1. Ti ringrazio davvero tanto per le tue belle parole! Anche per me oltre ad essere un dolce del riciclo è un dolce dei ricordi…magari lo sarà anche per il mio bambino! Ti abbraccio e buon inizio di settimana!

      Mi piace

  1. Fantastica, non posso che adorarla questa ricetta.
    Quando ero bambina al mio compleanno mia mamma aveva l’abitudine di chiedermi che dolce volevo e la mia risposta era sempre: il salame di cioccolato!
    Mi hai fatto venire tremendamente voglia 😍

    Mi piace

  2. Brava! Qua lo si ama molto ma no lo preparo da un sacco….Qua la nostra alimentazione ha subito grossi cambiamenti a causa della malattia reumatica di cui soffre mio figlio. Ciò non significa che non cucini, che adoro farlo, ma devo escludere alcuni alimenti, quindi mi invento altre ricette!
    Un abbraccio
    Emanuela

    Mi piace

    1. Sarai bravissima a inventare nuove ricette! L’alimentazione cambia con noi…le nostre abitudini cambiano e così anche la cucina…a volte succede anche contro la nostra volontà di dover cambiare ma l’importante é guardare avanti sempre con inventiva!! Il tuo é proprio lo spirito giusto!!!! Ti abbraccio

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...