Tiramisù alle fragole senza uova con yogurt greco

Durante il nostro soggiorno a Roma ci sono arrivati tantissimi messaggi: chi mi consigliava gelaterie, chi ristoranti, chi luoghi imperdibili…In particolare, due amiche, sapendo l’ossessione della mia famiglia per il tiramisù, mi hanno consigliato una pasticceria di nome Pompi, situata in pieno centro.

Pompi è la boutique dei dolci. Gelati, torte, torte gelato, cheesecake, pasticcini…da far girare la testa. Pompi è anche chiamato Il Regno del Tiramisù, lo produce da quasi 50 anni cercando sempre di perfezionarsi.pompiEheheh, ora capite perché al mio ragazzo piaceva così tanto Trinità dei Monti da volerci andare 3-4 volte al giorno?? Certo, per avere un’altra scusa per entrarci! Non mi ha lasciato manco il tempo di fare una foto…

Proprio in questo splendido bar, ho ammirato le diverse varianti di questo dolce: classico, al pistacchio, banana e cioccolato, piña colada, nocciola, fragola, gluten free…

Mmm…che delizia!

Lì mi sono ripromessa che, una volta rientrata a casa, avrei provato a ricrearli tutti, ovviamente portando la mia personale interpretazione!

Cominciamo da quello più semplice dopo la versione classica: quello alle fragole.IMG_20170303_131746_697L’ho già fatto qualche volta e devo dire che, accostata alla frutta, preferisco la crema senza uova. La trovo più delicata e più fresca. Per la parte “grassa” invece, ho scelto di usare il mascarpone (e non il PROVOLONE come lo ha chiamato un turista americano a Roma!!) e lo yogurt greco, altra ossessione familiare (come testimonia questa torta). Sicuramente la panna montata dona molta più sofficità alla crema, però si risparmia in calorie!

Ecco gli ingredienti per il mio tiramisù:

  • 200 gr di savoiardi
  • 250 gr di fragole
  • un limone
  • 200 gr di yogurt greco
  • 250 gr di mascarpone
  • 2 cucchiai colmi di zucchero a velo

Dopo averle lavate e asciugate, prendere metà dose di fragole e frullarle nel mixer insieme al succo di un limone. (A piacere, potete aggiungere un po’ di zucchero per rendere il succo più dolce; io l’ho lasciato naturale). A parte, lavorare il mascarpone con lo zucchero a velo e lo yogurt greco. Bagnare i savoiardi nel succo realizzato in precedenza, lasciando che si inzuppino bene, e formare il primo strato in una teglia di vetro o di ceramica. Spalmarvi sopra la crema al mascarpone e poi ripetere l’operazione per il secondo strato.DSC_0045DSC_0053DSC_0060Lasciar riposare in frigorifero almeno 3 ore. Decorare a piacere con le fragole rimaste.

Voilà!! Potete guarnire ulteriormente la superficie usando granella di pistacchi, foglioline di menta, scorza di limone grattugiata o scaglie di cioccolato bianco, per dare quel tocco in più.

Questo tiramisù è adatto anche per i bimbi, data l’assenza delle uova crude!

Esiste anche un’altra versione per quanto riguarda la bagna, ossia lasciando macerare le fragole nello zucchero qualche ora e poi raccoglierne il succo. Inutile precisarvi che è buonissima!!

Voi che ne pensate? Ne gradite una fetta?DSC_0007A presto amici!!

Maria Sole

11 pensieri riguardo “Tiramisù alle fragole senza uova con yogurt greco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...