Vacanze romane a tre

Come molte di voi sapranno, lo scorso weekend siamo stati a Roma per una mini vacanzina di famiglia.

Approfittando dei giorni liberi da scuola per la festa di Carnevale, a metà gennaio ci siamo decisi e abbiamo prenotato il volo, il secondo per Noah!! (Del primo, per il viaggio in Sicilia, ne parlo qui)

Questa è stata proprio una vacanza con la V maiuscola. Siamo anche riusciti a svegliarci una volta alle 8:30, non sto scherzando!

Ovviamente abbiamo escluso da subito le visite ai Musei Vaticani perché, per quanto siano belli, richiedono troppe ore di coda per poterci entrare e con un bambino di due anni non ci è sembrata una buona idea! (Rimanderemo visita a data da definire)

In paga, abbiamo vissuto Roma come mai avevamo fatto nella nostra vita.

Sì, perché sia per me che per il mio compagno, questa non era la prima volta che visitavamo la capitale, entrambi ci eravamo già stati in gita scolastica e/o con la famiglia. Ma essere lì, a contatto con quelle bellezze, con il nostro bambino…è stato unico e impagabile!1Il bed and breakfast che avevamo scelto era situato in pieno centro, così da poterci muovere il più possibile a piedi. Abbiamo girovagato per le viuzze di Roma, tra il profumo di fiori freschi e croissant appena sfornati.

Abbiamo scattato fotografie, mangiato gelati, tiramisù e pasta cacio e pepe. Ci siamo divertiti rincorrendo Noah nel parco di Villa Borghese e affittato il risciò, quelle pseudo biciclette a 4. Ma ogni posto era buono per giocare, non solo i giardini…come potete vedere!

IMG_20170303_220955_291IMG_20170301_215439_722Siamo riusciti a fare una foto a Fontana di Trevi senza essere invasi dai turisti, ah il bello della mattina presto!IMG_20170310_110302_536Siamo saliti sulla Terrazza del Pincio e abbiamo goduto di un tramonto pazzesco!

Abbiamo finalmente conosciuto Marika, che ci ha portato con la sua famiglia alla Bakery House vicino a Ponte Milvio!20170226_141421E Fabiola (o Bia), che ci ha fatto da Cicerone in una zona che non conoscevamo…e raccontato anche qualche aneddoto salvavita degli instagrammers romani! Del tipo: ma come si fa a scattare con tutta quella gente?? Il segreto è: sveglia presto, scorci poco conosciuti, posizioni strategiche e….tanta fortuna!IMG_20170313_122123_063Siamo partiti con la voglia di ritornare al più presto, per visitare quello che ci siamo persi, per gustare ancora quella cucina prelibata e per incontrare altre persone speciali!

Se desiderate informazioni su dove abbiamo alloggiato o mangiato, scriveteci in privato e saremo lieti di indicarvi qualche posticino!pompiVi abbracciamo!

The Manina Golosa’s Family

 

 

6 thoughts on “Vacanze romane a tre

  1. Questo post è meraviglioso e rileggere le vostre giornate mi riempi di nostalgia! Ci siamo visti una sola volta ma ci mancate incredibilmente. Quanto vorrei accorciare le distanze e vedervi più spesso. A presto cara amica ❤

    Mi piace

  2. Che bello! E il tuo piccolo sembra essersela spassata alla grande! Roma in vacanza sa essere meravigliosa…ora che ci vivo ammetto di girarla molto meno di quanto avrei pensato..ma è sempre bello sapere di avere tante meraviglie così vicino! ps: ma quanto è buona la cacio e pepe?! io da quando l’ho scoperta ne sono dipendente!

    Mi piace

    1. Hai super ragione, è super buonissima!! Penso che Roma sia meravigliosa ma viverci sia un’altra cosa! Non deve essere facile…ma ne vale la pena per avere quelle meraviglie!Ti mando un bacio grande!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...