Crostata estiva integrale alle pesche e albicocche

La risposta è si, se adesso vi state chiedendo se io soffro di una qualche forma di dipendenza dalle crostate.

Mi piace prepararle, mi piace fotografarle, mi piace mangiarle. Anche con 40 gradi. Sì, credo proprio che potrebbero essere i miei dolci preferiti (in pole position con i biscotti, ovviamente!)

DSC_0108-01

Ci sono alcune torte che resistono uno o due giorni, alcune in una serata vengono già dimezzate e altre che durano il tempo di uno scatto. Ecco. le ultime sono quelle che io devo assolutamente inserire sul blog. Se poi allo scatto non ci arrivano nemmeno, vuol dire che la bontà è proprio assicurata al 100 per cento.

Il caso di questa crostata è a sé in effetti, appena sfornata aveva un tale profumo che era davvero impossibile resistere.

Morbida, fresca, buonissima! La colazione con questa torta è stata memorabile! Ovviamente ho dovuto rifarla subito anche perché non avrei avuto foto da inserire nel post…ma non mi è dispiaciuto per nulla credetemi! (Anche se ammetto che lavorare la frolla con questo caldo non è stato facile…forse è meglio aspettare almeno che sia sera!)

Eccovi la ricetta che ho seguito:

Ingredienti

  • 250 gr di farina di cui metà interale e metà zero
  • 125 gr di burro
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 1 uovo
  • un pizzico di sale
  • marmellata del gusto preferito
  • albicocche e pesche in abbondanza!

Preparazione:

per prima cosa preparare la frolla integrale inserendo tutti gli ingredienti in una planetaria ( o bimby, mixer…) e azionare qualche minuto per amalgamare bene gli ingredienti. Se impastate a mano, setacciare la farina sulla spianatoia e formare una fontana. Al centro lavorare lo zucchero con il burro freddo, amalgamare l’uovo e aggiungere il pizzico di sale, lavorare fino a che non si forma una palla che non si appiccica alle mani.

Avvolgere la palla nella pellicola trasparente e farla riposare mezz’ora in frigorifero. Nel frattempo pelare le pesche, lavare le albicocche e tagliarle a spicchi.

Prendere la frolla (ricordando di metterne da parte un poco in frigo per le decorazioni) e stenderla con il mattarello tra due fogli di carta forno leggermente infarinati, poi adagiarla su una teglia per crostate (25-29cm di diametro) imburrata e infarinata. Togliere i bordi in eccedenza con l’apposita rotellina, spalmare sulla base un velo di marmellata e aggiungere la frutta. Ricoprire la torta con strisce di pasta avanzata oppure con altre decorazioni preferite. I bordi come nella foto li ho realizzati con due salamini di pasta che poi ho attorcigliato tra di loro, non li avevo mai fatti e in effetti non sono molto precisi! Infornare in forno statico per 40-45 minuti a 180 gradi.

DSC_0028-02

E poi sbizzarritevi!

DSC_0084-02

Questa crostata si può anche preparare togliendo il burro e adoperando pari quantità di olio, in questo caso il riposo in frigorifero non è necessario.

Vi sfido a farle una foto prima ancora che qualcuno allunghi la sua manina golosa!

Alla prossima amici! Da adesso solo più dolci senza forno, promesso!

Maria Sole

 

8 thoughts on “Crostata estiva integrale alle pesche e albicocche

  1. Mary stupenda..parla nella lingua del’estate 💙tutta la foto tutta la dolcezza, a te il caldo non ti ferma!!!! (ma chi ti ferma attè😂😍) in compenso lo sai che co sto caldo è me è uscito per la prima volta il pane decente🙋🏻. buona giornata <3<3

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...