Tiramisù al moscato e mirtilli: doppia ricetta con e senza uova.

Questo dolce avrà sempre, per la mia famiglia, un significato particolare.

Noi lo chiamiamo tiramisù delle grandi occasioni, e questo la dice lunga su quanto siamo legati alla semplicità!

La prima volta che la mia mamma lo ha preparato, è stato per il compleanno di mia nonna, più precisamente per i suoi 70 anni. Lei va letteralmente matta per i dessert al cucchiaio, anche se è fissata con i grassi e lo nega terribilmente!!

Ultimamente ho una fissa per i dolci ai mirtilli (avrete visto dal mio profilo Instagram ehehe) e questo tiramisù ho voluto replicarlo in due versioni diverse.

Siete curiosi di trovare il vostro preferito?

Allora cominciamo. Ecco la prima variante, preparata per la festa di arrivederci del mio fratello grande (tornato in America). Una serata che andava addolcita con qualcosa di buono e leggermente alcolico.

RICETTA N. 1

Ecco gli ingredienti per sfamare circa 6 persone come noi:

  • 250 gr di mascarpone
  • 250 gr di mirtilli
  • 200 ml di panna
  • 3 cucchiai di zucchero a velo
  • savoiardi q.b.
  • vino dolce tipo moscato o spumante

Mescolare il mascarpone con lo zucchero al velo, a parte montare la panna (deve essere ben fredda) e aggiungerla delicatamente al composto mescolando dall’alto verso il basso. Frullare 50 gr di mirtilli nel frullatore riducendoli in purea e aggiungerli alla crema.

Bagnare i savoiardi nel moscato, farcire con la crema, ripetere con uno strato di savoiardi inzuppati e poi finire con un altro strato di crema.

Infine terminare con i mirtilli freschi ben lavati e asciugati.

Far riposare in frigo almeno 3 ore, anzi più rimane meglio è!!

La seconda versione invece l’ho preparata  per il compleanno del mio fratellino più piccolo. Per la ricetta ho preso ispirazione da questo sito, ho solo fatto qualche piccola modifica.

RICETTA N. 2

Ingredienti per 4 coppette:

  • 200 gr di yogurt greco
  • 150 gr di mirtilli
  • 200 ml di panna
  • 4 cucchiai di zucchero semolato
  • 2 tuorli d’uovo
  • 2 cucchiai di zucchero a velo
  • 2 cucchiai di acqua
  • savoiardi
  • vino dolce tipo moscato o spumante

Per prima cosa mettere in un pentolino antiaderente 100 gr di mirtilli con l’acqua e lo zucchero a velo e lasciare cuocere fino a che non si forma una salsa, ci vorranno pochi minuti. Far raffreddare.

Mescolare in una ciotola lo yogurt greco con i tuorli delle uova e lo zucchero semolato. A parte montare la panna ben fredda di frigorifero. Aggiungerla delicatamente al composto di yogurt mescolando dall’alto verso l’alto.

Inzuppare i savoiardi nel vino dolce e metterne uno o due nella coppetta, spezzandoli se necessario. Farcire con la crema e ultimare con la salsa di mirtilli e i mirtilli freschi avanzati. Far riposare in frigo.

1-03[1]Mi piace associare questo dolce alle sere d’estate, alle atmosfere calde e magiche che solo questa stagione ti può regalare…mangiato in compagnia è la cosa migliore che si possa provare.

Se volete prepararlo per i bambini, non c’è problema: si può sostituire il vino con il succo di mirtillo o semplicemente latte o una emulsione di acqua e poco zucchero (quest’ultima riscaldata sul fornello e poi fatta raffreddare).

Naturalmente, se non le gradite, anche nella seconda versione si possono omettere le uova. Mentre se preferite una versione più light, riducete la panna e montate gli albumi a neve fermissima.

Buon agosto amici!

Maria Sole R.

 

 

2 thoughts on “Tiramisù al moscato e mirtilli: doppia ricetta con e senza uova.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...