Dolci alla frutta, Ricette

Benvenuto agosto: galette di pesche e mirtilli

Come dare benvenuto migliore a questo mese se non con questa buonissima torta?

La galette è un dolce che adoro e ho già sperimentato in molte varianti, basta che io mi ritrovi ad avere la cucina invasa di frutta fresca e…il resto è magia!

Il profumo che sprigiona è unico: appena sfornato, vi sembrerà di essere in una boulangerie!

Qualche giorno fa ho preparato questa galette anche per far conoscere una piccola realtà che mi sta molto a cuore.

Mi piace dare voce ad aziende che rispecchiano esattamente ciò che ritengo io sia la qualità e l’eccellenza e, se è locale, ancora meglio!

Sto parlando dell’ Azienda Agricola Gastaldi, che ha aperto le porte al pubblico proprio questo sabato.

L’Azienda produce succhi e polpe di frutta, marmellate (o meglio composte perché contengono pochissimo zucchero), frutta sciroppata, verdure in barattolo e in vaschetta. I prodotti sono tutti km0!

Se avete piacere di fare un salto, l’indirizzo lo trovate nella home page del sito oppure qui. È aperto con orario continuato dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 19:30.

Ma ora veniamo a noi con la ricetta:

  • 200g di farina 0
  • 100g di burro freddo tagliato a cubetti
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna macinato a velo
  • acqua fredda di frigo q.b. (circa 2-3 cucchiai)
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno

  • 2/3 pesche nettarine bio
  • una tazza di mirtilli freschi
  • composta di frutta (o marmellata) alle pesche q.b.
  • 40g di zucchero di canna
  • miele q.b.
  • granella di pistacchi q.b.

Preparazione:

iniziare preparando la pasta brisè: io l’ho fatta con il bimby impastando velocemente tutti gli ingredienti, se fate a mano mescolate in una ciotola la farina con lo zucchero a velo e il sale, unite il burro e impastate con la punta delle dita. Aggiungete l’acqua fredda e continuate fino ad ottenere un panetto.
Avvolgere nella pellicola trasparente e far riposare in frigo per almeno 2 ore (potete anche fare la pasta la sera e lasciarla riposare tutta la notte).
Nel frattempo lavare e tagliare le pesche a spicchi, disporle in un piatto e cospargerle con del succo di limone.
Stendere la pasta velocemente (altrimenti si scalda troppo) su della carta da forno e versare a cucchiaiate la composta lasciando liberi i bordi 8proprio come se steste farcendo una pizza), poi aggiungere le pesche e i mirtilli. Ripiegate i bordi, cospargere la superficie con lo zucchero di canna e spennellate i bordi con il miele, su cui aggiungerete la granella di pistacchi. (Procedimento facoltativo, i bordi possono anche essere lasciati così)

Cuocete in forno caldo a 175° (forno statico) per circa 35/40 minuti.

Lasciate raffreddare e servite!

DSC_1641-01

Il mio compagno ha definito questo dolce UNA DROGA! Sarà per quello che non mi hanno nemmeno dato il tempo di fare la foto?

Buona settimana amici!

La ricetta originale l’ho presa qui.

Maria Sole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...