Crostate, Dolci alla frutta, Ricette

La crostata che si crede uno strudel

Sono più o meno due mesi che ho in mente questa ricetta per il blog!

Durante il mio soggiorno in Trentino (post qui per chi se lo fosse perso) ho assaggiato diversi strüdel e me ne sono innamorata!

Siccome però noi non andiamo matti per la pasta sfoglia, ho pensato di trasformare questa specialità nel mio dolce preferito: la crostata!

Un guscio di pasta frolla che racchiude un ripieno di mele, pinoli, cannella…una coccola da gustare insieme a una tazza di tea bollente!

Ingredienti per la frolla (tortiera da cm 20-24:

  • 250 gr di farina
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 125 gr di burro freddo a pezzetti
  • un uovo intero più un tuorlo
  • un pizzico di sale

Per il ripieno:

  • 1 kg mele fatte a pezzetti
  • 50 gr di pinoli
  • 100 gr di uvetta
  • 2 cucchiai di cannella
  • succo di un limone
  • 50 gr di zucchero di canna (facolativo)
  1. Per prima cosa preparare la frolla: io inserisco tutti gli ingredienti nel bimby e aziono per 30 secondi a velocità 8. Potete utilizzare un mixer oppure impastare a mano in una terrina aggiungendo gli ingredienti uno per volta.
  2. Avvolgere l’impasto in pellicola trasparente e lasciar riposare in frigo.
  3. Sbucciare le mele e tagliarle a pezzetti, aggiungere il succo di limone e, a piacere, 2-3 cucchiai di zucchero grezzo. Mettere sul fuoco basso e cuocere per 15 min. Far raffreddare e successivamente unire l’uvetta, i pinoli e la cannella.
  4. Stendere la pasta frolla tra due fogli di carta forno infarinati in modo da ottenere un disco più grande di 3-4 cm rispetto alla circonferenza della tortiera. Disporlo sullo stampo (precedentemente imburrato) in modo tale che la pasta in eccesso vada a ricoprire i bordi.
  5. Aggiungere il ripieno di strudel in maniera uniforme.
  6. Infine decorare la crostata come preferite: potete fare un altro disco di frolla e “chiudere” la torta come se fosse una apple pie oppure formare le classiche strisce.
  7. Infornare a 180° per 40-45 min.

Ora non vi resta che assaggiarla, sono certa che la sua dolcezza vi travolgerà!

DSC_0004-01DSC_0092-02

Maria Sole

7 pensieri riguardo “La crostata che si crede uno strudel”

  1. Io non sono una amate del strudel anche se avendo parenti trentini i miei nonni li visto fare e mangiare tante volte. Ma la tua torta ha un bellissimo aspetto.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...